Appartamento 3°piano con ascensore

Quacchio, fuori mura, in un contesto residenziale di recente costruzione in pietra a vista, appartamento disposto al 2° piano con ascensore, composto da:ingresso,pranzo/soggiorno … [Leggi...]

20170712_170815

Gastronomia, salumi e formaggi

Centro storico, ottima location, zona a  traffico  pedonale, CEDESI trentennale attività di gastronomia, salumi formaggi e articoli complementari. Arredamento completo e canna … [Leggi...]

20170421_105922

locale commerciale di 200 mq entro mura

Vicinanze piazza ariostea, in un contesto urbano caratterizzato da una destinazione d'uso mista: residenziale, terziaria e commerciale, locale commerciale di mq 200 disposto interamente … [Leggi...]

20170408_113237
20161216_152924

Appartamento con ingresso indipendente

Quartiere San Bartolo, a 50 mt dalla metropolitana di superficie, comodo alla ciclabile, e ai centri commerciali,in un piccolo contesto bifamiliare di recente costruzione tipo … [Leggi...]

20161103_155149

Monofamiliare con ampio scoperto a San Martino

SAN MARTINO FE,a 2 km dal centro, zona tranquilla e vicinanze ad altre abitazioni, VILLETTA MONOFAMILIARE di 150 mq(da ammodernare) disposta su 2 livelli sottotetto, magazzino … [Leggi...]

20160510_162201

ATTICO

Zona Via Bologna,vicinanze Ipercoop centro commerciale,in un contesto di recente costruzione,di poche unità, ATTICO di 60 mq ca. disposto al 2° e ultimo piano, composto da ingresso, … [Leggi...]

20160802_182938

PODERE 5 Ha seminativo con Magazzino

Tra Copparo e Jolanda di Savoia, fronte strada,PODERE AGRICOLO di Ha 5 seminativo pianeggiante,CORPO UNICO, attualmente coltivato a frumento,ottima fonte irrigua, titoli PAC, oltre … [Leggi...]

20160322_102927

VILLA A CONA

Cona, zona residenziale splendida villa costruita negli anni 90" in mattoni vecchi a faccia a vista, di ampia metratura disposta su due livelli. I due piani, si prestano per essere … [Leggi...]

20151215_154459

FONDINO AGRICOLO 10 Ha Frutteto

A 15 Km da Ferrara direzione mare, terreno agricolo FRUTTETO (pere-mele) di 10 ha ca., in unico corpo, irrigabile e con titoli Pac. Il terreno si trova fronte strada e comprende … [Leggi...]

20151023_121738

VILLA CON PARCO

Pontelagoscuro,a 5 chilometri da Ferrara, in zona residenziale VILLA in contesto Bifamiliare pietra a vista, Ottime finiture con:P.T ingresso, living-room con camino, cucina abitabile, … [Leggi...]

20150924_104139

UFFICIO CON AMPIO PARCHEGGIO

Via Giuseppe Fabbri, comodo al centro, in palazzina pietra a vista UFFICIO al P.T monovano facilmente divisibile, con antibagno e bagno. Utenze autonome, clima, serranda elettrica, … [Leggi...]

Digital StillCamera

FONDINO AGRICOLO DI 21 Ha

Zona del Copparese, vendesi terreno seminativo di 21 Ha ca. CORPO UNICO, pianeggiante, irrigato tramite un canale e con titoli PAC, ampio magazzino. Euro 33.000/ha. A persone o … [Leggi...]

P_20150120_153620

APPARTAMENTO 2 MATRIMONIALI DOPPI SERVIZI

Zona Nord/Ovest, a ridosso del centro, comodo ai servizi(centri commerciali, farmacia, banca, posta, asilo, scuole elementari, fermata autobus, pista ciclabile) in un contesto … [Leggi...]

DSC06095

Appartamento arredato con ingresso indipendente

Zona Nord/Ovest, via Arginone,comodo ai servizi e al casello Autostradale Ferrara Nord, APPARTAMENTO copmpletamente ARREDATO disposto interamente al P.T coì composto: ingresso, … [Leggi...]

DSC06067

FONDO AGRICOLO 30 ha

Zona basso ferrarese Migliarino, Terreno agricolo di ha 30 unico corpo, tutto seminativo, attualmente medicaio, adiacenze Po di Volano. … [Leggi...]

DSC05714

VILLA CON PARCO

Francolino,a 8 Km da Ferrara fronte strada OTTIMA Monofamiliare in pietra a vista disposta interamente al P.T composta da:Ingresso,living-room con caminetto, cucina abitabile, … [Leggi...]

DSC05638

AZIENDA AGRICOLA

Zona del Copparese, a 15 km da Ferrara e a 25 dal mare, FONDO Agricolo 10 Ha fronte strada, coltivato a frutteto impianto da 2 a 4 anni (piena produzione) impianto a goccia, Ottima … [Leggi...]

DSC05428

COPPARO Porzione indipendente

Zona residenziale a ridosso del centro, porzione indipendente terra/cielo disposta su 2 livelli, di recente ristrutturazione così composta: P.T ingresso indipendente, pranzo/soggiorno, … [Leggi...]

Copparo Porzione indipendente

porzione indipendente

Versante Nord-Ovest comodo alla stazione ferroviaria e al casello autostradale Ferrara-Nord, porzione indipendente cielo/terra composta da P. Cantinato, garage, lavanderia,cantina, … [Leggi...]

DSC05221

ETICHETTA SU LATTE E FORMAGGI

         Ue, storico via libera all’etichetta d’origine su latte e formaggi                                                                18/10/2016

Storico via libera della Unione europea alla richiesta italiana di indicazione di origine obbligatoria per il latte e i prodotti lattiero-caseari. Sono, infatti, scaduti senza obiezioni i tre mesi dalla notifica previsti dal regolamento 1169/2011 quale termine per rispondere agli Stati membri che ritengono necessario adottare una nuova normativa in materia di informazioni sugli alimenti.
E’ quanto afferma la Coldiretti che al Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione di Cernobbio ha presentato in anteprima le confezioni di latte, burro e mozzarella con le nuove etichette per aiutare i consumatori a scegliere. Il provvedimento fortemente sostenuto dalla Coldiretti era stato annunciato dal premier Matteo Renzi e dal Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina in occasione della Giornata nazionale del latte Italiano a Milano, organizzata proprio dalla maggiore organizzazione degli imprenditori agricoli in Europa.

Un risultato salutato dal mercato con il prezzo del latte italiano alla stalla “spot”, venduto cioè al di fuori dei normali contratti di fornitura, che è salito del 71% passando dai 24,74 della fine di aprile ai 42,3 centesimi al litro della fine settembre, in soli 5 mesi e mezzo, secondo l’analisi della Coldiretti. Ci sono ora tutte le condizioni per alzare il prezzo pagato agli allevatori e chiede l’immediata apertura del confronto con l’industria lattiero casearia italiana per tenere conto della nuova situazione di mercato.

Il provvedimento riguarda – sottolinea la Coldiretti – l’indicazione di origine del latte o del latte usato come ingrediente nei prodotti lattiero-caseari che dovrà essere indicata in etichetta con:
a) “paese di mungitura: nome del paese nel quale è stato munto il latte”;
b) “paese di condizionamento: nome della nazione nella quale il latte è stato condizionato”
c) “paese di trasformazione: nome della nazione nella quale il latte è stato trasformato”;

Qualora il latte o il latte usato come ingrediente nei prodotti lattiero-caseari sia stato munto, condizionato e trasformato nello stesso paese, l’indicazione di origine può essere assolta  con l’utilizzo della seguente dicitura: “origine del latte: nome del paese”. Se invece le operazioni indicate avvengono nei territori di più paesi membri dell’Unione europea, per indicare il luogo in cui ciascuna singola operazione è stata effettuata possono essere utilizzate le seguenti diciture: “miscela di latte di Paesi UE” per l’operazione di mungitura, “latte condizionato in Paesi UE” per l’operazione di condizionamento, “latte trasformato in Paesi UE” per l’operazione di trasformazione. Infine se le operazioni avvengono nel territorio di più paesi situati al di fuori dell’Unione Europea, per indicare il luogo in cui ciascuna singola operazione è stata effettuata possono essere utilizzate le seguenti diciture: “miscela di latte di Paesi non UE” per l’operazione di mungitura, “latte condizionato in Paesi non UE” per l’operazione di condizionamento, “latte trasformato in Paesi non UE” per l’operazione di trasformazione.

“Con l’etichettatura di origine si dice finalmente basta all’inganno del falso Made in Italy con tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro venduti in Italia che sono stranieri, cosi come la metà delle mozzarelle sono fatte con latte o addirittura cagliate provenienti dall’estero, ma nessuno lo sa perché non è obbligatorio riportarlo in etichetta”, ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nel sottolineare che “si tratta anche di un importante segnale di cambiamento a livello comunitario sotto la spinta dell’alleanza con la Francia che ha adottato un analogo provvedimento”.

Le 1,7 milioni di mucche da latte presenti in Italia possono finalmente mettere la firma sulla propria produzione di latte, formaggi e yogurt che è garantita a livelli di sicurezza e qualità superiore grazie al sistema di controlli realizzato dalla rete di veterinari più estesa d’Europa, ma anche ai primati conquistati a livello comunitario con la leadership europea con 49 formaggi a denominazione di origine realizzati sulla base di specifici disciplinari di produzione.

Il provvedimento salva 120mila posti di lavoro nell’attività di allevamento da latte che generano lungo la filiera un fatturato di 28 miliardi che è la voce più importante dell’agroalimentare italiano dal punto di vista economico, ma anche da quello dell’immagine del Made in Italy. La scelta di trasparenza fatta in Italia è importante per essere più forti anche nella lotta all’agropirateria internazionale sui mercati esteri dove i formaggi Made in Italy hanno fatturato ben 2,3 miliardi (+5%) nel 2015. L’ entrata in vigore e fissata 60 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale e quindi auspicabilmente dal primo gennaio 2017 come è stato previsto per un testo analogo in Francia.

Caratteristiche della Proprieta

Riferimento :
Provincia :
Locali :
Superficie :
Cucina :
Totale piani :
Giardino :
Zona immobile :
Prezzo :
Città :
Bagni :
Riscaldamento :
Piano :
Box :
Stato :

Foto Gallery:


CHIEDI INFORMAZIONI